Armando Boccieri - Gobba Nasale
FILLER
FILLER

L’acido ialuronico è un polisaccaride, cioè un tipo di zucchero, che esiste naturalmente nell’organismo ed è un costituente fondamentale del tessuto connettivo. L’acido ialuronico utilizzato come filler è un prodotto sintetico identico a quello presente nel corpo umano, ma modificato nei legami chimici al fine di aumentarne la stabilità. Può essere utilizzato per il riempimento di solchi e rughe del viso oppure per rimodellare labbra e/o zigomi allo scopo di aumentarne la definizione ed il volume.
L’acido ialuronico è un filler completamente riassorbibile ed è preferibile rispetto ai fillers non riassorbibili a causa dei rischi e delle complicazioni che questi ultimi hanno dimostrato frequentemente negli anni. Il tempo di riassorbimento è variabile e individuale e dipende da varie componenti come l'età, il tipo di cute e la sede di impianto, la durata media è tra 4 e 7 mesi.
L’acido ialuronico viene iniettato nel derma con un ago sottilissimo. La profondità di iniezione è differente a seconda che si voglia eliminare una ruga, correggere il volume o definire il contorno labbra. Nell'immediato post-trattamento compare un lieve rossore che persiste per alcune ore. Non è necessaria alcuna medicazione.
L'acido ialuronico è una sostanza naturale assolutamente sicura. Negli ultimi anni è stato utilizzato per fini estetici in milioni di pazienti ed esistono numerosi studi istologici e clinici che ne dimostrano la tollerabilità e l’efficacia. Le indicazioni principali sono: il riempimento delle rughe del viso ed il rimodellamento degli zigomi e delle labbra. Solitamente l’infiltrazione non è dolorosa ma l’applicazione di una crema anestetica prima del trattamento può essere molto utile. Grazie all’utilizzo di aghi sottilissimi si avverte solo un minimo fastidio ed esso varia in base alla zona da trattare ed alla soglia individuale di percezione del dolore.
Subito dopo il trattamento sono comuni reazioni leggere che sono la naturale conseguenza delle iniezioni. Tra esse le più frequenti sono arrossamento, gonfiore, dolore, prurito ed ematoma. Generalmente queste reazioni si risolvono spontaneamente in poche ore.
L’effetto è immediato anche se bisogna considerare che il risultato definitivo si vede a circa 2-3 giorni di distanza dal trattamento. L’acido ialuronico può essere associato sia ad altri trattamenti iniettivi (tossina botulinica), sia ad interventi chirurgici come la blefaroplastica, la rinoplastica etc

 
RIMODELLAMENTO ZIGOMATICO AMBULATORIALE

Questa paziente lamentava un appiattimento della regione zigomatica, non voleva sottoporsi ad un intervento chirurgico e desiderava un trattamento che potesse essere reversibile per potersi rendere conto se l’effetto del riempimento fosse naturale.

       

Il riempimento delle regioni zigomatiche è stato ottenuto mediante un’infiltrazione di acido ialuronico effettuato dopo una precisa “mappatura” della zona da trattare al fine di evitare asimmetrie e riempimenti in zone indesiderate.

 

 

 
Casi da 1 a 2 su un totale di 2